Edizioni Terra Santa
Dall’Egitto ho chiamato mio figlio - Alberto Elli

Dall’Egitto ho chiamato mio figlio

La fuga in Egitto della Sacra Famiglia

A partire dal testo evangelico di Matteo e dalle antiche testimonianze delle Chiese orientali, l’Autore ricostruisce la tradizione del viaggio in Egitto che la Sacra Famiglia fu costretta a percorrere per sottrarsi alla violenza di Erode. Ne emerge, tappa dopo tappa, un affascinante itinerario tra storia e fede.

Il fatto che l’Egitto sia stato l’unico territorio – oltre alla Palestina – ad aver accolto il Figlio di Dio sulla terra, dà alla Valle del Nilo un ruolo speciale e particolare nell’economia divina della Redenzione, facendone quasi una seconda Terra Santa. Esso ha giocato e gioca un ruolo importante nella religiosità popolare e ufficiale copta, che vi vede l’attestazione di una predilezione celeste. È persuasione comune tra i Copti che tutte le glorie cristiane di cui l’Egitto è così fiero – il monachesimo in primis – siano dovute alle continue intercessioni della Vergine che, durante la fuga, avrebbe sollecitato il figlio a benedire la terra del Nilo come ricompensa dell’ospitalità ricevuta.

Idioma: Italiano
Número páginas: 64
Formato: Libro
Año publicación: 2013
ISBN: 9788862401791

Editor: Edizioni Terra Santa

Compartir
Autor

Alberto Elli è ingegnere nucleare. Pur avendo lavorato per i più importanti centri di ricerca italiani, ha coltivato per tutta la vita interessi classici, in particolare nel campo delle lingue semitiche; conoscitore delle lingue dell’antico Egitto, si è poi dedicato ad accadico, sumerico, ebraico, siriaco, ge‘ez (etiopico classico), arabo, armeno. Agli interessi linguistici ha sempre unito gli studi storici che lo hanno portato a occuparsi a fondo delle cristianità orientali. Con Edizioni Terra Santa ha pubblicato: Armenia (2019), Storia della Chiesa ortodossa Tawahedo d’Etiopia (2017), Breve storia delle Chiese cattoliche orientali (2017). Tiene corsi di lingua e scrittura geroglifica a Milano e accompagna spesso gruppi di “viaggiatori attenti” in Medio Oriente, Etiopia e Armenia.

además

Artículo añadido a tu carrito!

ir a la caja continuar navegando