Edizioni Terra Santa
De André. La buona novella - Brunetto Salvarani, Odoardo Semellini

De André. La buona novella

La vera storia di un disco capolavoro

La buona novella con la testimonianza preziosa e appassionata di don Carlo Maria Scaciga, presbitero della diocesi di Novara.

Che cosa si nasconde dietro la genesi poetica di un disco, pietra miliare della cultura musicale del Novecento? Da cosa nasce quello sguardo poetico sugli “scartati del mondo” in cui risuonò il vangelo laico di De André? Il pianeta Faber, pur così frequentato, è ancora suscettibile di scoperte e merita di essere continuamente rivisitato.
Ogni sua raccolta discografica, infatti, è a tal punto ricca di riferimenti letterari e musicali da rendere il suo repertorio un’«opera aperta», come la definì Umberto Eco.

Valeva dunque la pena riprendere in mano, a quasi mezzo secolo di distanza dalla sua uscita, un capolavoro come La buona novella, assumendo come punto focale la preziosa, appassionata, e in gran parte inedita, testimonianza di don Carlo Maria Scaciga, presbitero della diocesi di Novara, che costituisce il cuore di questa nuova esplorazione. Don Carlo conobbe Fabrizio De André nel 1969, poco dopo la pubblicazione di Tutti morimmo a stento, e favorì – in che modo e con quale ruolo lo si scoprirà nel libro – la nascita de La buona novella così come la conosciamo.

L’album fu fortemente influenzato dal clima sociale e culturale dell’Italia degli anni Settanta, all’indomani di due eventi cruciali del secolo scorso, il Sessantotto e il Concilio Vaticano II, tuttavia, ancora oggi, quell’opera indimenticabile non smette di affascinare le giovani generazioni ed è ancora capace di interrogare le coscienze.

continue

Language: Italian
Number of pages: 128
Format: Book
Year of publication: 2019
ISBN: 9788862406352

Publisher: Edizioni Terra Santa

Share
Authors

Brunetto Salvarani, teologo e saggista, è considerato uno dei maggiori esperti di dialogo ecumenico e interreligioso. Intellettuale poliedrico, appassionato di musica,
il cardinale Gianfranco Ravasi lo ha definito «infaticabile cultore dei nessi espliciti e segreti tra Bibbia e cultura contemporanea».

Odoardo Semellini, operatore culturale presso il Comune di Carpi, esperto di cantautori e di fumetti, con B. Salvarani ha scritto Di questa cosa che chiami vita. Il mondo di Francesco Guccini (2007) e con Claudio Sassi Francesco Guccini in concerto (2011) e Il maggio di Fabrizio De André (2012).

See also
Calendario di Terra Santa 2021 (da tavolo)

Calendario di Terra Santa 2021 (da tavolo)

Gregoriano, giuliano, copto, etiopico, armeno, islamico, ebraico
Holy Land. Archaeology on Either Side

Holy Land. Archaeology on Either Side

Archaeological Essays in Honour of Eugenio Alliata ofm
Milano e la Terra Santa

Milano e la Terra Santa

Atti del convegno in apertura delle celebrazioni per i cento anni della rivista Terrasanta
Giornate di archeologia

Giornate di archeologia

Arte e storia del Vicino e Medio Oriente. Atti della V edizione
Gesù non fu ucciso dagli ebrei

Gesù non fu ucciso dagli ebrei

Le radici cristiane dell’antisemitismo
La farmacia di Dio - Anna Maria Foli

La farmacia di Dio

Antichi rimedi per la salute, il buon umore, la bellezza e la longevità dalla tradizione monastica e francescana
Il Santo e il Sultano

Il Santo e il Sultano

Damietta, l’attualità di un incontro
Qumran segreto - Massimo Centini

Qumran segreto

Manoscritti, archeologia e mito di un luogo che fa ancora discutere
Infedeli - Bartolomeo Pirone

Infedeli

I cristiani sotto il dominio dell’islam, da Maometto al XX secolo
Culture e religioni in dialogo

Culture e religioni in dialogo

Atti della IV edizione delle Giornate di archeologia e storia del Vicino e Medio Oriente. Milano, Biblioteca Ambrosiana (4-5 maggio 2018)

Item added to your cart!

go to the checkout continue browsing
In the case of DRM-protected files, a "URLLink.acsm" file will be downloaded. To get your ebook, you must install ADOBE DIGITAL SOLUTIONS. (click here to install it).
Once this program is installed, you can open the "URLLink.acsm" file directly from here. The file can be opened an unlimited number of times, on 5 of your devices.