Edizioni Terra Santa
Le Bugatti di Marsiglia - Henri Verneuil

Le Bugatti di Marsiglia

Un racconto intimo e poetico, uno struggente inno alla lotta per la sopravvivenza e agli affetti familiari, un’acuta riflessione sul valore delle proprie radici.

In fuga dal genocidio del loro popolo, arrivano a Marsiglia dopo un avventuroso viaggio in mare cinque fragili sagome: un padre, una madre, il figlioletto di soli quattro anni, Achod, e le sue due zie. Per bagaglio, un piccolo fagotto e, come unico patrimonio, otto bottoni rivestiti di stoffa cuciti sul vestito della mamma: otto monete d’oro. Tre donne e un uomo completamente indigenti, che non parlano francese, e che hanno un solo scopo: vivere e prosperare per amore del piccolo Achod.

Al capezzale della morente mayrig, “mammina” in armeno, questo figlio scampato all’orrore – ormai adulto e professionista affermato – torna alla sua vita di bimbo e di adolescente, rievocando i sentimenti e le emozioni, le fatiche e le speranze di un piccolo apolide che ha combattuto per crescere e affermare la propria identità in un Paese straniero.

Un racconto intimo e poetico, ricco di squarci e di aneddoti che lasciano spazio al sorriso, all’umorismo e alla speranza. Uno struggente inno alla lotta per la sopravvivenza e agli affetti familiari. Un’acuta riflessione sul valore delle proprie radici.

Chi ha amato La masseria delle allodole si innamorerà di questo romanzo forte e vero come la vita di chi l’ha scritto.

continua

Lingua: Italiano
Numero pagine: 296
Formato: Libro
Anno di pubblicazione: 2020
ISBN: 9788862407267

Condividi
Autore

Henri Verneuil, alla nascita Achot Malakian (Tekirdağ, 15 ottobre 1920 – Bagnolet, 11 gennaio 2002), è stato un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico di origine armena, fuggito da bambino con tutta la famiglia a Marsiglia per scampare alla persecuzione. Restano indimenticati i film autobiografici ispirati a questo libro: Mayrig (1991) e Quella strada chiamata paradiso (1992), entrambi interpretati da Omar Sharif e Claudia Cardinale. Il romanzo uscì in Francia con il titolo Mayrig. Nel 1996 Verneuil ha vinto il Premio César alla carriera.

Ti potrebbe interessare
In nome dell’amore - Simone Weil

In nome dell’amore

Investigazioni spirituali su Gesù di Nazaret
Zuppe, balene e pecore smarrite - Marco Tibaldi

Zuppe, balene e pecore smarrite

Racconti di donne, uomini e cose dallo straordinario mondo della Bibbia

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione