Edizioni Terra Santa
Perché la politica non ha più bisogno dei cattolici - Fabio Pizzul

Perché la politica non ha più bisogno dei cattolici

La democrazia dopo il Covid-19

Quanto contano oggi i cattolici in politica? Ma soprattutto, quanto conta la politica per i cattolici?

Tra cattolici e politica non è mai stata luna di miele. Eppure oggi, più che in passato, il mondo cattolico sembra essere diventato terreno fertile per le scorribande di uomini di potere pronti a strumentalizzarlo trascinandolo su posizioni lontane dal Vangelo.

Dall’ostentazione dei simboli cristiani per catturare consenso alla fine dell’unità politica dei cattolici, dalla politica razionale alla politica emozionale, dalla volatilità del voto all’astensionismo, nulla sembra far presagire il ritorno del «moriremo democristiani ». E questo è certamente un bene per Fabio Pizzul, che in pagine ricche di spunti e sollecitazioni si chiede: quanto contano oggi i cattolici in politica? Ma soprattutto: quanto conta la politica per i cattolici?

Se i cosiddetti “atei devoti” si fanno paladini di valori non negoziabili, il rischio per i cosiddetti “cattolici democratici” è di ridursi a una minoranza inattuale, conservatrice e non più comprensibile, che insiste sui soliti temi, barcamenandosi fra un Family Day, un Vaffa Day e un ritrovo delle Sardine.

L’ormai innegabile marginalità dei credenti nei rapporti tra cattolicesimo e politica apre per l’autore prospettive nuove, tutte da esplorare. La crisi di rappresentanza non è infatti esclusivamente legata ai recenti e repentini stravolgimenti politici, che la pandemia ha accelerato ulteriormente, ma viene da lontano. E la questione, tornata recentemente alla ribalta, continuerà a infiammare il dibattito: dai mass media ai social, dai partiti ai movimenti, dalle parrocchie alle più alte gerarchie.

 

continua

Lingua: Italiano
Numero pagine: 160
Formato: Libro
Anno di pubblicazione: 2020
ISBN: 9788862407403

Editore: Edizioni Terra Santa
Collana: Saggi

Condividi
Autore

Fabio Pizzul, classe 1965, è giornalista professionista, docente al Master di Giornalismo dell’Università Cattolica di Milano. Ha lavorato a Tele+ e dal 1998 è stato direttore di Radio Marconi. Presidente dell’Azione Cattolica milanese dal 2002 al 2008, viene poi eletto nel Consiglio Nazionale della stessa associazione, e vi resta fino al momento di candidarsi in Regione Lombardia. È capogruppo del Partito Democratico nella XI legislatura regionale.

Ti potrebbe interessare
Meno è di più - Francesco Antonioli

Meno è di più

Le Regole monastiche di Francesco e Benedetto per ridare anima all’economia, alla finanza, all’impresa e al lavoro
Perché l’Amazzonia ci salverà - Giuseppe Buffon

Perché l’Amazzonia ci salverà

Francesco, la Madre Terra e il futuro dell’Occidente
Perché il populismo fa male al popolo - Bartolomeo Sorge, Chiara Tintori

Perché il populismo fa male al popolo

Le deviazioni della democrazia e l’antidoto del “popolarismo”

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione
In caso di ebook con DRM, al termine del processo di acquisto, entrando nell'area riservata, sarà reso immediatamente disponibile il download di un file "URLLink.acsm". Per avere il tuo ebook, dovrai prima installare il programma "ADOBE DIGITAL EDITIONS" (per scaricarlo, clicca qui).

Una volta installato questo programma, potrai aprire il file "URLLink.acsm". Il file può essere aperto un numero illimitato di volte, su 5 tuoi dispositivi.
Per saperne di più (WIKIPEDIA, clicca qui).

In caso di ebook senza DRM invece, il file non prevede alcuna prova di acquisto e potrà essere aperto liberamente su qualsiasi dispositivo.