Edizioni Terra Santa
Una solitudine ospitale - Frédéric Vermorel

Una solitudine ospitale

Diario di un eremita contemporaneo

«Amico lettore, queste pagine di diario sono per te, per mostrarti le contraddizioni e le scoperte inattese, le delusioni e gli entusiasmi del cammino umano, ma anche la fedeltà di Dio, unico filo d’Arianna nel labirinto delle nostre vite».

Strano dirlo, ma un eremita non è mai solo. Padre Frédéric cercava un posto in disparte, ma non isolato, abbastanza spazioso per accogliere ospiti e che richiedesse tanto lavoro. «Trovai tutto questo a Sant’Ilarione, più altre due cose: un’antica storia di preghiera, interrotta solo nel 1952, quando un’alluvione costrinse l’ultimo monaco a lasciare il romitaggio, e il fiume, che mi ricorda le vacanze della mia giovinezza».

Sì, perché l’eremita non è fuori dal mondo e ha chiarissimi tutti i fotogrammi di quanto accade: le guerre dimenticate, le violenze senza senso, il dolore fisico e morale di tante persone. Un eremita guarda il mondo da un punto di vista diverso: è unito a tutti, proprio perché separato.

In questo diario si schiude un percorso interiore di faticoso discernimento sui passi del Vangelo; un cammino emblematico, che si inerpica sulle vette della spiritualità, pur restando saldamente poggiato a terra attraverso un’esistenza operosa e ospitale, piena e libera.

Una lettura ricca di storie e di grandi incontri, di riflessioni profonde e illuminanti, di carezze per lo spirito; un libro che ha suoni, colori e profumi, perché realmente la solitudine totale può diventare accogliente e creatrice di bellezza.

Prefazione di Giancarlo M. Bregantini, arcivescovo di Campobasso-Boiano

 

Lingua: Italiano
Numero pagine: 272
Formato: Libro
Anno di pubblicazione: 2021
ISBN: 9788862408851

Editore: Edizioni Terra Santa

Condividi
Autore

Frédéric Vermorel, nato in Francia nel 1958, prima della laurea in Scienze politiche a Parigi, comincia da ragazzo a frequentare la comunità di Taizé. Gira il Mediterraneo e sosta nel Sahara per un certo periodo sulle orme di Charles de Foucauld. Inizia così un percorso che lo porta nel 1984 a diventare membro della fraternità monastica di S. Maria delle Grazie, a Rossano Calabro, dove resta per quasi dodici anni. Nel 2003 scopre l’antico romitaggio abbandonato di Sant’Ilarione. Nasce il sogno di portarlo a nuova vita e di restare a viverci in solitudine. Il sogno si avvera grazie all’allora vescovo Giancarlo Maria Bregantini che lo accoglie come eremita diocesano. Oggi l’eremo è tornato ad essere un luogo di preghiera, di lavoro e di ospitalità.

Ti potrebbe interessare
Guida letteraria del mondo - Anna Maria Foli

Guida letteraria del mondo

Pagine di viaggio dai più grandi scrittori d'ogni tempo e latitudine
Il libro delle preghiere che guariscono

Il libro delle preghiere che guariscono

Le parole che curano e consolano da tutte le fedi e le culture
Come un respiro - Selim Sayegh

Come un respiro

Cammino spirituale di Luisa Jaques - Suor Maria della Trinità, Clarissa di Gerusalemme

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione
In caso di ebook con DRM, al termine del processo di acquisto, entrando nell'area riservata, sarà reso immediatamente disponibile il download di un file "URLLink.acsm". Per avere il tuo ebook, dovrai prima installare il programma "ADOBE DIGITAL EDITIONS" (per scaricarlo, clicca qui).

Una volta installato questo programma, potrai aprire il file "URLLink.acsm". Il file può essere aperto un numero illimitato di volte, su 5 tuoi dispositivi.
Per saperne di più (WIKIPEDIA, clicca qui).

In caso di ebook senza DRM invece, il file non prevede alcuna prova di acquisto e potrà essere aperto liberamente su qualsiasi dispositivo.